Archivi categoria: Laser

Campionati zonali Laser 2013

Conclusi i campionati zonali laser 2013

Il barone de Coubertin, quello che disse “l’importante non è vincere ma partecipare” sarebbe orgoglioso, sto riportando i risultati di un campionato zonale e il principale elemento che posso mettere in evidenza è che abbiamo partecipato. Sembra una banalità ma visto che nessun altro ci riesce evidentemente è un successo, speriamo che i segnali di vita visti nelle ultime prove da parte di altri circoli vengano confermati all’avvio della prossima stagione. Altrimenti devo dare ragione a chi mi ha detto “la zona non funziona perchè i ragazzi che alleni sono troppo bravi e gli altri si sono stufati prendere schiaffi”. Sarebbe veramente  triste anche se ci fossero 4-5 campioni del mondo in squadra ma così………..

Comunque torniamo ai risultati:

Vincitori nelle varie categorie

Classe standard:

  • 1° D’ambrosio Marco                  LNI Pescara
  • 2° Spina Enrico                        LNI Pescara
  • 3° Di Nicola Ciarranca Corrado       LNI Pescara 
  • 1° Under 19  Mercurio  Luca         LNI Pescara

Radial Femminile

  • 1° Zulli Laura         LNI Pescara
  • 2° Citarella Natalia  LNI Pescara
  • 3° Moretti Alessia   LNI Pescara

Radial Maschile

  • 1° Lachi Paolo                 LNI Pescara
  • 2° Mercurio Luca             LNI Pescara
  • 3° Schips Valerio             LNI Pescara
  • 1° Under 19 Lachi Paolo     LNI Pescara
  • 1° Under 17 Schips Valerio  LNI Pescara

4.7 maschile

  • 1° Brandi Augusto            LNI Pescara
  • 2° Ricci Mattia               LNI Pescara
  • 3° Smargiassi Nicola               CN Pescara

4.7 femminile

  • 1° Borghese Martina          LNI Pescara
  • 2° Lachi Chiara                LNI Pescara
  • 3° D’angelo Camilla                  CN Pescara

Hanno inoltre partecipato al campionato zonale per la Lega Navale di Pescara

Standard

  • 6° Paolo Orlandi
  • 8° Paolo Lachi
  • 9° Ugo Arlini

Radial

  • 7° Ugo Arlini
  • 8° Gianfranco Piselli
  • 10° Riccardo Sepe
  • 11° Lorenzo Aloisi

4.7

  • 7° Lorenzo Aloisi
  • 8° Riccardo Sepe

Si cresce!

Il 2 giugno Mattia ha portato a termine la regata di selezione per gli Europei e Mondiali Optimist!
Roberto che lo accompagnava nella regata ha prima inviato questa foto

Il testo dell'MMS inviato da Roberto "...e così finì! Con un ventesimo Mattia saluta l'Optimist"

Il testo dell’MMS inviato da Roberto “…e così finì! Con un ventesimo Mattia saluta l’Optimist”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e poi ha scritto questa mail:

Dopo oltre quattro anni il nostro “BurnOut” (si è proprio questo il nomignolo che gli diedi all’inizio della sua carriera da giovane Optimista quando con i giochini elettronici cercava di farsi breccia tra i veterani) scende da quella barca che l’ha reso un vero personaggio sia all’interno del nostro gruppo che in tutt’Italia essendo ormai un riferimento sia per le sue doti sia veliche che non (è la memoria storica della classe ricordandosi i più importanti numeri velici sia degli attuali regatanti che quelli passati).
Un vero “malato” dell’Optimist ricordo quando ancora cadetto volle a tutti i costi venire al Campionato Italiano a Reggio a vedere i compagni in regata, oppure cambiare circolo perché non gli garantiva il numero di regate che lui aveva in testa ecc. ecc.Ovviamente il livello raggiunto non è da tralasciare, nonostante qualche sbavatura tattica, Mattia ha acquisito un’elevata sensibilità e doti marinare che hanno quasi azzerato l’handicap del peso che ultimamente in regate con poco vento era veramente cresciuto (l’Optimist era praticamente affondato!!!!); anche altri tecnici mi hanno riferito l’alto livello raggiunto che però si esprimeva quando le condizioni erano da vento forte.
Un complimento va fatto anche ai genitori che l’hanno supportato e perché no sopportato in tutto e per tutto.
Il saluto di Mattia alla Classe arriva alla fine della Selezione Europeo/Mondiale che l’ha visto stabile intorno alla trentesima posizione in quanto per la seconda volta il Garda ci ha tradito con brezzoline da Adriatico, ma anche con quelle condizioni ha fatto vedere qualcosa di buono.
Ora BurnOut ti aspetta la Classe Laser per nuove emozioni, dove ritroverai i tuoi vecchi compagni d’avventura per continuare a “divertirsi”… avanti così e “passione sempre”!!!!

Dopo questa bella mail mi è capitato di vedere sul pc anche questa “antica foto”

Zucchero a Vela del 2010

Zucchero a Vela del 2009! Nella foto manca solo Martina del vecchio gruppo!

 

 

 

 

 

 

 

 

Vedendo i volti di questa foto non ho potuto non pensare che si sia chiusa una piccola epoca! Mattia era l’ultimo di questa foto ancora sull’Optimist. E’ stato un gruppo spettacolare, attorno al quale si è poi sviluppata tutto il resto della squadra! Un po’ stile “X-men: l’inizio”.

A parte  ragazzi di questa foto che si sono dati ad altro (chi ha seguito consigli di darsi all’ippica, chi ha inseguito scontri più duri con il rugby e chi boh??) tutti gli altri sono passati al laser.  Non è stato un passaggio facile, passare dall’Optimist a un altra classe è un po’ come passare dalle medie alle superiori. Il periodo in cui si è coccolati e protetti finisce e le cose bisogna guadagnarsele coi denti.

Paolo, Laura e Natalia oramai hanno tutti e 3 guadagnato l’accesso a un europeo, Lorenzo, Chiara e Martina iniziano a carburare sulla loro nuova barca allenandosi e divertendosi!
Adesso attendiamo tutti il nuovo inizio di Mattia! Il gruppo si è riunito!

 

 

 

 

 

 

V Regata Zonale Laser

Pescara, 2/6

E nel mezzo di settimane di pioggia ci scappa una bellissima giornata con 10-12 nodi di scirocco e, udite udite, anche il sole!!!!!!!! da non credere !! E’ vero che la regata dal vicino è sempre la più bella, ma così ci viziano!

Però la migliore novità è finalmente la presenza di qualche altro laserista: Nicola, Lorenzo e Camilla.

Regata a ranghi ridotti a causa di varie assenze causate della concomitanza delle regata zonale doppi, della regata nazionale 470, delle regate d’altura  e di vari infortuni.

Radial

Paolo: Resta indietro nelle due prime boline, ma il passo di poppa in quelle condizione è completamente diverso dal resto della flotta. Due primi, chiude 1°

Laura: Sempre prima nelle prime boline, bisogna lavorare sulle poppe e specialmente sul nervosismo. con due secondi chiude 2°

Natalia: Buone le boline, anche per lei bisogna lavorare sulla poppa, con 4 e 3 chiude 3°

Luca: ormai la barca naviga con buona velocità, bisogna cominciare a guardare fuori per sapere dove andare. Con 3 e 4 chiude 4°

Alessia: Di bolina siamo vicini di poppa manca ancora molto lavoro. Stiamo in acqua senza anche con più vento, molto bene. Con due 5° chiude 5°

Lorenzo: Al debutto con la radial, non male. Vediamo se una barca un pò più frizzante decidi di fare le cose per bene. Chiude 6°

4.7

Augusto: Molto bene buona la regata, ottimo l’impegno, manca ancora un pò di continuità di poppa. Con due secondi chiude 1°

Chiara: Hai cominciato finalmente ad allenarti e si vede, prima vagavi nel mare adesso regati. ottimi i progressi sia di bolina sia di poppa. Con due terzi chiude 4° a pari punti con il 2

Martina: Se ci si allena poco i risultati si vedono, arrabbiarsi non serve a niente capiamo il problema e ricordiamocelo per il futuro. Chiude 5°

 

III Zonale Laser

Pescara 7-Aprile

Terza zonale Laser caratterizzata dal vento forte e da un avviso di burrasca percui, per ragioni di sicurezza preventiva, si è optato per un corto campo a bastone.

Ne escono due belle prove caratterizzate da N imprevisti che favoriscono i regatanti più conservativi.

Per i numeri:4 Standard, 6 Radial e 5 4.7 per un totale di 15 barche.

Augusto: Due belle prove pulite, Bravo, ma è merito tuo o della barca nuova? :)

Chiara: Parte fuori dal caos in entrambi i casi e porta a casa un ottimo secondo posto.  Quando vuoi sai portare la barca. Molto bene

Martina: Bloccata nel caos della partenza nella seconda prova, buona la prima. Visto che riesci a stare in mare anche con il vento? Brava.

Lorenzo: Partenze complicate, ma nella seconda buono il recupero. andiamo aventi.

Mattia: Con il caos della prima partenza e la rottura della vela nella seconda si deve accontentare dell’ultima posizione. Peccato.

Natalia: Un OCS e una prova in rimonta. Nessun commento

Paolo: Si diverte a planare di poppa  e ne paga le conseguenze nella prima prova. Spinto fuori nella seconda partenza. Capita.

Valerio: Toh chi si rivede, e fa pure una bella prova.

Alessia: Evita di ingolfarsi in partenza e ne trae grossi vantaggi ma la cosa importante è stare in mare con il vento senza problemi. sarà servito il Garda?

Laura: Due buone prove, peccato per la scuffia nella seconda.

Luca: Esordio nella standard a livello zonale, buona la prima ma bloccato nella caos della partenza nella seconda.

Laser Standard 

1 D’Ambrosio Marco       LNI Pescara          2 1         3
2 Mercurio Luca             LNI Pescara          1 4         5
3 Di Nicola Corrado       LNI Pescara          4 2         6
4 Orlandi Paolo              LNI Pescara          3 3         6

Laser Radial 

1 Zulli Laura                   LNI Pescara        1 2          3
2 Piselli Gianfranco         LNI Pescara        4 1          5
3 Moretti Alessia           LNI Pescara        2 5          7
4 Schips Valerio             LNI Pescara        5 3          8
5 Lachi Paolo                  LNI Pescara        3 ocs       10
6 Citarella Natalia         LNI Pescara         ocs 4       11

Laser 4.7 

1 Brandi Augusto           LNI Pescara           1 1          2
2 Lachi Chiara               LNI Pescara          3 2          5
3 Borghese Martina       LNI Pescara          2 4          6
4 Aloisi Lorenzo            LNI Pescara          5 3          8
5 Ricci Mattia              LNI Pescara         4 dnf        10