I Italia Cup Taranto

Taranto 19-21 Febbraio

Comincia il 2012 con la solita maledizione dei Laser:  giorni di REGATA 3  PROVE 2 ormai sta diventando una abitudine.

Percui in mezzo a tanta pioggia riusciamo a fare una prova con vento leggero ed una che parte con 20 nodi e finisce con una bavetta.

Da un punto di vista generale di comportamento siamo quasi arrivati ad avere un buon equilibrio.

  • Carichi e scarichi veloci e collaborativi
  • In orario a quasi  tutti gli appuntamenti
  • Collaborativi per i pasti e i piatti

Passiamo alla regata

Paolo: esordio in classe Radial positivo, nonostante soffra l’aggressività della flotta in partenza. Affronta il Vento forte con l’idea di dare tutto, se riusciamo a portare questa mentalià negli allenameti siamo a buon punto. Con 22-25 chiude 45°/90, 29°/66 tra i ragazzi,  8° Under 17

Luca: Ottimi miglioramenti anche se non completamente concretizzati nei risultati, riusciamo  quasi a partire e cominciamo a camminare anche con poco vento. Con 37-31 chiude 70°/90

Valerio: Non si tira indietro davanti a niente, ha l’animo del kamikaze, l’essere vivo nonostante il vento è già un risultato. Ora bisogna solo portarsi dietro anche la testa: barche armate male o cose simili non devono più esistere. Kamikaze avvisato…… Con 39-40 chiude 83°/90

Natalia: Grandi progressi sia con poco vento sai nell’affronatre il ventone. Manca ancora la convinzione di poter far bene. Piccola nota: le coppiglie servono per le ruote non per i capelli. Con 56-52 chiude 59°/75, 4° femmina Under 16

Laura: Prestazione sottotono, sarà l’effeto di due settimane di neve o di non vedere ne la vela ne il campo di regata: VOGLIAMO RISOLVERLO QUESTO PROBLEMA??????? di occhiali sportivi da vista ne esistono migliaia forse ne trovi anche qualcuno carino. Con 48-42 chiude 48°/75, 13° Under 16,   3° femmina Under 16   BRAVA LAURA !!!!!

[tylr-slidr userID=”” groupID=””]http://www.flickr.com/photos/42nord/sets/72157629062488172/[/tylr-slidr]

Lascia un commento